Continua la lateralità del cross EUR-USD che si trova nella importante fase di congestione compresa tra 1.049 e 1.15 ormai da circa due anni. 

Le recentissime elezioni in America hanno da subito dato uno scossone al rialzo al cross, che però è stato subito riassorbito, invertendo la tendenza.

Come si evince sul grafico weekly qui sotto, si è formato un rilevante segnale SELL ( evidenziato in giallo).

eurusd-w1-ava-trade-eu-mini

Sembra pertanto probabile un ritorno verso l’area di supporto a quota 1.045, in forza anche al segnale appena formatosi.

Importante sarà la tenuta del supporto per indurre nuovi acquisti importanti e far risalire i corsi.

Ritengo che dopo un così lungo periodo di lateralità, una rottura ( al ribasso) del supporto o (al rialzo) della resistenza porterà ad una forte accelerazione dando vita ad un movimento molto forte e prolungato.

Sarà anche la politica monetaria della nuova Amministrazione Trump a determinare una possibile uscita dalla lunga lateralità ?

Vedremo gli sviluppi nei prossimi aggiornamenti